Menù



Giorgio Soave.

Sono nato a San Giovanni Lupatoto VR nel 1951, vivo e lavoro in Zevio (VR).

Sono laureato in  architettura presso l’Istituto Universitario di Venezia.

Sono membro della Società Belle Arti di Verona.

Ho partecipato a mostre e concorsi (Premioartelaguna) di pittura in Italia e all’estero (fiera dell’arte di Innsbruk).

Nel 2010 sono stato selezionato per la seconda fase nel concorso per la realizzazione di una vetrata artistica del Nuovo Comando dei Vigili del Fuoco di Imperia nella Caserma Crespi.

Della mia pittura hanno scritto:

 “….In effetti, come l'architettura rappresenta la perfetta fusione dell'estetica con la tecnologia, altrettanto la pittura di Giorgio Soave riesce a fondere il rigore e l'eleganza formale delle linee, delle geometrie, dei piani limpidi e leggeri, con la delicatissima fantasia dei suoi cromatismi meticolosamente ricercati….” 

….la pittura di Giorgio Soave  pur elegante e raffinata, non è come si potrebbe pensare il risultato freddo di un lavoro di intelletto, non è solo una costruzione perfette equilibratissima e formalmente ineccepibile è invece una gioia per gli occhi e una emozionante scoperta di sentimenti, a volte sereni e a volte sofferti, ma sempre sinceri e immediati. In una parola la pittura di Giorgio Soave è decisamente sim-patica, nel più puro senso etimologico del termine poiché realmente unisce nel pathos, cioè nell’emozione, l’artista e l’osservatore. (Beppe Domenichini)

“…Equilibrio e armonia sono le parole chiave che meglio interpretano le sue opere. Il colore non danza libero, ma è guidato nel suo farsi sul supporto; sia nelle grandi tele quasi monocrome, dove la luce è portata proprio dai bilanciati rapporti cromatici, …. dove i colori danzano su ritmi maggiormente moderni. Dinamismo e stasi resi dall’uso capace delle linee e delle figure che si inseguono e si rapportano nei dipinti….”( Matteo Tropina)


VEDI TUTTE LE OPERE DI GIORGIO SOAVE

© 2023 - ArtOnline20 S.R.L.
Live Chat offline

L' Assistente Personale è impegnato, inviaci un messaggio.