Menù
OPERE-PITTPOTFI-FRANCESCOVERDI-ALLEGORIADELGIOCOSEGRETO

OLIO SU TELA FRANCESCO VERDI " ALLEGORIA DEL GIOCO SEGRETO " dimensioni L 80 x H 100 cm.

Olio su tela a struscio - Titolo " Allegoria del gioco segreto " by Francesco Verdi . Anno 2017 - Dimensioni L 80 x H 100 cm. - Opera su telaio. Opera Unica - Certificato di autenticità.

Olio su tela a struscio - Titolo " Allegoria del gioco segreto " by Francesco Verdi.

Anno 2017 - Dimensioni L 80 x H 100 cm. - Opera su telaio.

Opera Unica - Certificato di autenticità.


PRODOTTO A PREVENTIVO

Questo è un articolo che richiede la generazione di un offerta riservata.
Aggiungetelo alla lista assieme ad altri eventuali prodotti, confermando il carrello vi verrà chiesto indirizzo e modalità di pagamento che desiderate, senza impegno vi invieremo un offerta via email.


Prezzo: 6.300,00 IVA incl. / Pz
Disponibili 1
#Francesco Verdi #Pittura #Figurativo #80x100 #Olio su tela #Tecnica a Struscio su tela

Destinazione Merce:
Spese Spedizione: ...
Tempi di Consegna: ...
Consegna prevista: ...



Descrizione: OLIO SU TELA FRANCESCO VERDI " ALLEGORIA DEL GIOCO SEGRETO " dimensioni L 80 x H 100 cm.


Olio su tela a struscio - Titolo " Allegoria del gioco segreto " by Francesco Verdi.

Anno 2017 - Dimensioni L 80 x H 100 cm. - Opera su telaio.

Opera Unica - Certificato di autenticità.

L'arte figurativa riguarda la rappresentazione di immagini riconoscibili del mondo intorno a noi, a volte fedeli e accurate, a volte altamente distorte. Non ha importanza l’estrema fedeltà al reale, purché questo venga in qualche modo raffigurato.

La pittura a olio è una tecnica pittorica che utilizza pigmenti in polvere mescolati con oli siccativi. 

L’olio ha l’importante proprietà di mantenere inalterato il suo tono, prima, durante e dopo il suo prosciugamento. 

La pittura ad olio è insolubile nell’acqua. Ha forti caratteristiche di brillantezza, trasparenza, elasticità.

La pittura è l'arte che consiste nell'applicare dei pigmenti a un supporto per lo più bidimensionale, come la carta, la tela, la ceramica, il legno, il vetro, una lastra metallica o una parete. Il risultato è un'immagine che, a seconda delle intenzioni dell'autore, esprime la sua percezione del mondo o una libera associazione di forme o un qualsiasi altro significato, a seconda della sua creatività, del suo gusto estetico e di quello della società di cui fa parte. Chi dipinge è detto pittore o pittrice, mentre il prodotto finale è detto dipinto.



Francesco Verdi

Nato a Montevarchi (AR) nel 1973 è sempre stato considerato sin da giovane uno dei più grandi talenti della pittura italiana.

Nel corso degli anni la sua carriera artistica lo ha portato ad esporre le sue opere assieme a quelle di artisti del calibro di Dalì, De Chirico, Warhol e Rodin nelle principali manifestazioni artistiche italiane e internazionali in città come Nizza, Bratislava e New York.

Tra le numerose esposizioni ricordiamo la partecipazione ad Art Basel Miami (padiglione italiano) nel 2010 e la personale (ospite del padiglione Costa Rica) durante la 55 Biennale di Venezia nel 2013, ultimamente due suoi dipinti sono stati selezionati per la collezione degli sfondi dei cellulari Huawei in tutto il mondo.

Molti dei più importanti critici ed esperti del settore si sono occupati del suo lavoro e le sue opere sono entrate a far parte delle più importanti collezioni pubbliche e private nazionali ed estere (anche il grande attore John Malkovich è tra i suoi collezionisti).

La sua “pelle di luna”, la sua tecnica pittorica ad olio “a struscio” insieme alla cura per i particolari unita al suo mondo visionario sono diventati un must per tutti gli amanti del “bello” e dell' arte.

"La tecnica pittorica da me usata e denominata A STRUSCIO si può spiegare in questo modo":

Su un fondo nero steso con pigmenti ad olio usando come legante la trementina per una più veloce essiccazione si procede come segue. Pochissimo colore ad olio sulla tavolozza e pennelli da acquerello (preferisco tali pennelli per la loro morbidezza particolare). 

Come legante l'olio di lino, ma in pochissima quantità per evitare il più possibile l'effetto specchio tipico della tecnica olio su tela. 

Intingo il pennello come detto con una punta di legante nel colore, lo mischio sulla tavolozza anch'esso in scarsa quantità e comincio a "strusciare delicatamente con i chiari dove sono le parti in luce, dipingo quindi per velature senza spandere il colore come si usa accademicamente. E continuo a sovrapporre velature strusciando il pennello con tonalità sempre più chiare fino a che non raggiungo il contrasto desiderato lasciando i neri delle figure senza toccarli lasciando che sia il colore del fondo. Praticamente dipingo schiarendo e non ombreggiando. Senza scavare e senza usare ovatta o altre cose. Solo un pennello con poco colore steso per velature "strusciate" che rendono l'opera liscissima e senza riflessi. Solo alla fine procedo con i tocchi finali dipingendo in maniera classica per raggiungere la perfezione dei particolari. 

Immaginate durante l'esecuzione del dipinto lo stesso effetto di una fotografia che nello sviluppo diventa sempre più nitida. 

Una tecnica che richiede tempo e meticolosità che amplifica il significato e l'emozione dell'opera. 

Vedi le opere di Francesco Verdi






 

Richiesta Informazioni


© 2021 - ArtOnline20 S.R.L.
Live Chat online
  • ora
    Hai bisogno di aiuto?